STORIA, TRADIZIONI, PROFUMI E SAPORI. UN VIAGGIO NEL PARTEOLLA
La vite, l’olivo e i frutteti colorano di verde e riempiono di profumi un territorio carico di storia e tradizioni. Il Parteolla, di cui fanno parte i Comuni di Dolianova, Barrali, Donori Serdiana, Soleminis e Settimo San Pietro, non può non essere visitato da chi vuole immergersi nella natura e assaporare un buon vino accompagnato da gustosi prodotti lattiero-caseari, ma anche da una fetta di pane condita con il profumatissimo olio prodotto nella zona.

Dolianova
A circa 16 chilometri da Cagliari c’è Dolianova, il centro principale dell’area. Dal punta di vista storico da non perdere sono la Tomba dei giganti Su Tiriaxiu, il Complesso Nuragico a Sant’uanni, il Nuraghe Sa Dom’e S’Orcu, ma anche il Nuraghe Bruncu S’Ollasteddu, la Tomba megalitica Sa Creisa Magrada e le Terme romane di Sa Cora. In paese sono inoltre presenti numerosi edifici di notevole importanza come la Cattedrale di San Pantaleo e le chiese di San Biagio, che risale al XVI secolo, e San Michele.

Scopri nella Mappa

sanpantaleodolianova
serdiana_ca_s._sibiola_sec._xii_6

Serdiana e gli altri centri
Spostandosi a Serdiana il legame tra la storia e le tradizioni del mondo agricolo locale viene idealmente rappresentato dalla chiesa di Santa Maria di Sibiola, di arte Romanica, immersa tra vigneti e oliveti. Non si può andar via dal paese senza aver visitato le cantine della zona. Paesaggi e flagranze identiche possono essere trovate a Donori. La chiesa della Madonna della Difesa viene abbracciata dagli impianti viticoli e dagli oliveti.

Scopri nella Mappa

Un territorio unico quello del Parteolla, una terra che ha regalato all’uomo prodotti ormai conosciuti in tutto il mondo.